x

x

Festa patronale della Beata Vergine Maria del SS Rosario a Montemesola

Coincide con il 150° anniversario del Patrocinio
Festa patronale della Beata Vergine Maria del SS Rosario a Montemesola

MONTEMESOLA – Per il parroco di Montemesola, don Andrea Casarano, il senso dell’anno Giubilare in corso è proprio questo: “ricordare il passato per proiettarsi verso il futuro. Diversamente sarebbe la commemorazione di un evento muto, che non parla a noi oggi e non ci aiuta a programmare l’avvenire”. È quanto esprime in merito al ritorno dei tradizionali festeggiamenti in onore della Beata Vergine Maria del Santissimo Rosario, patrona della cittadina di Montemesola, di cui quest’anno ricorre il 150° anniversario del Patrocinio.

“E’ la prima vera festa, completa in tutte le sue componenti, dopo le restrizioni dovute alla pandemia. Ed è bello che tutto ciò coincida con il 150° anniversario del Patrocinio della Vergine del Rosario sul nostro paese” ha detto il parroco. Quest’anno la festa cambia volto e lo fa arricchendosi di eventi. Infatti, ad un vasto programma religioso si affianca un programma civile ricco di novità: dal tradizionale concerto bandistico, al concerto della tribute band di Vasco Rossi. Non mancheranno le aree food in piazza sotto le luminarie e intrattenimento per i bambini. “Immagine quasi plastica di quanto ho affermato – prosegue don Andrea – è il Comitato formatosi per organizzare il Solenni Festeggiamenti Patronali. Esso è composto da uomini e donne di ogni età, esperienza ed entusiasmo, sapienza e vigore giovanile. Un gruppo generoso che si prefigge di ridare lustro alla festa della Patrona e al contempo rinvigorire ulteriormente la vita confraternale”.

Infatti, la presidenza del Comitato Festa della Confraternita del SS. Rosario, è stata affidata al giovanissimo Francesco Matichecchia che, insieme ai confratelli più anziani e a un folto gruppo di giovani, ha rivoluzionato la festa organizzando un grande evento. Tornerà la grande galleria di luminarie che farà brillare piazza IV Novembre e centro storico e un grande spettacolo pirotecnico. La festa avrà inizio giovedì 6 ottobre alle ore 11.00 con un matinée musicale a cura del gran concerto bandistico “Città di Rutigliano”; alle ore 19.00 celebrazione eucaristica al termine della quale il sindaco di Montemesola consegnerà le chiavi del paese nelle mani della Patrona. In serata, a partire dalle 21.00, in piazza, concerto bandistico. Il 7 ottobre mattina invece, matinée musicale a cura dell’associazione musicale “F. Trani” di Montemesola che nel pomeriggio, accompagnerà il simulacro in processione. In serata, alle 21.30, concerto dei “Vasconnessi” in piazza IV Novembre, dopo lo spettacolo pirotecnico in programma per le ore 21.00.