x

x

Indotto ex Ilva, rinviato l’odg presentato dal Pd

Il Gruppo consiliare critica il Sindaco
L'aula del Consiglio comunale di Grottaglie

GROTTAGLIE – “La maggioranza ha votato il rinvio di un importante ordine del giorno a sostegno delle lotte dei lavoratori e delle imprese dell’ex Ilva”. Così, in una nota stampa, il Gruppo consiliare del Partito democratico. L’ordine del giorno presentato in Consiglio Comunale – sottolinea il Pd aveva il precipuo scopo di impegnare il Sindaco di Grottaglie a sostenere in ogni sede ufficiale le ragioni dei lavoratori e delle imprese, in unità d’intenti con le istituzioni locali e regionali, con le Organizzazioni sindacali dei lavoratori, con le Associazioni di categoria, anche in previsione dell’annunciata e determinante Assemblea di Acciaierie d’Italia S.p.A.

Nonostante ciò, il Sindaco ha imposto il rinvio di discussione e voto su questo documento, evidentemente perché avrebbe messo in luce la colpevole inerzia della sua Giunta e della sua Maggioranza e perché non ha certo gradito che fosse il Pd a prendere l’iniziativa politica. Una iniziativa a sostegno di quelle già intraprese ai vari livelli istituzionali e a supporto del presidente della Provincia, Rinaldo Melucci, per coadiuvare le iniziative di lotta dei Sindacati e delle Associazioni di categoria, dirette a bloccare il riprovevole atteggiamento che ha portato sia alla sospensione di oltre 145 imprese dell’appalto/indotto sia al rischio occupazionale di oltre 2.500 lavoratori dipendenti dalle stesse. A nulla è valsa la piena disponibilità del Gruppo Consigliare Pd ad accettare le eventuali integrazioni al documento nonché a confermare l’impegno a un doveroso e successivo approfondimento delle tematiche, legate a lavoro, salute e ambiente.- continua la nota-peccato che il rinvio dell’ordine del giorno abbia pure comportato la mancata espressione di una significativa e tempestiva solidarietà nei confronti dei lavoratori e delle imprese coinvolte, oltre a impedire che la voce della comunità grottagliese si facesse sentire proprio in occasione della programmata e decisiva Assemblea di Acciaierie d’Italia S.p.A.

L’intento del Partito Democratico di Grottaglie era quello di mostrare una vicinanza istituzionale della Città ai lavoratori, agli imprenditori, grottagliesi e alle loro famiglie per il difficile momento che stanno vivendo. Purtroppo dobbiamo registrare come questa maggioranza sulle questioni più importanti che riguardano la Città (Leonardo, Ospedale, Comparti C ed ora ex Ilva) è completamente indifferente e si rifiuta di discutere perché ha paura di far emergere le contraddizioni e le differenti visioni che contraddistinguono i partiti che la compongono sui temi più importanti che riguardano i grottagliesi. Comunque, in Consiglio comunale- conclude la nota del Gruppo consiliare del Partito democratico- il Sindaco e la sua maggioranza, hanno di fatto risposto “no” alle istanze urgenti di lavoro, salute e ambiente, che la città e il territorio reclamano”.